Totò Riina: «Falcone venne ucciso dai servizi segreti»

Nel processo Stato-mafia due guardie penitenziarie riportano dichiarazioni del boss mafioso Totò Riina del maggio 2013

Michele Bonafede forse non pensava di diventare un testimone in uno dei più importanti processi degli anni 2000, quello sulla trattativa Stato-mafia. Ma è una cosa che può capitare, quando un agente del reparto mobile della polizia penitenziaria ha a che fare con Totò Riina.




Falcone e BorsellinoL’agente ha testimoniato ieri in aula riportando alcune confidenze fatte da Riina nel maggio del 2013 mentre accompagnava il boss verso un’aula del carcere Opera di Milano per assistere ad un’udienza del processo. «Io non ho cercato nessuno, erano loro che cercavano me, per trattare» avrebbe detto Riina, che si è dichiarato estraneo alle stragi dei magistrati Falcone e Borsellino.



Il castello di Utveggio
Il castello di Utveggio

«Nella strage di Capaci mi hanno condannato con la motivazione che essendo il capo di Cosa nostra non potevo non sapere. Lei mi ci vede a confezionare la bomba di Falcone?» avrebbe detto, indicando poi anche i presunti colpevoli: «Brusca non ha fatto tutto da solo. Lì c’era la mano dei servizi segreti. La stessa cosa vale anche per l’agenda del giudice Paolo Borsellino. Perché non vanno da quello che aveva in mano la borsa e non si fanno dire a chi ha consegnato l’agenda? In via D’Amelio c’entrano i servizi che si trovano a Castello Utveggio e che dopo cinque minuti dall’attentato sono scomparsi, ma subito si sono andati a prendere la borsa».




G7_leaders_1978Dichiarazioni pesanti quelle di Totò Riina, che si dichiara anche estraneo al famoso “papello” con le richieste per fare terminare le stragi: «Io di questo papello non so nulla, non l’ho mai visto. La vera mafia in Italia sono i magistrati e i politici che si sono coperti tra di loro, loro scaricano ogni responsabilità sui mafiosi. La mafia quando inizia una cosa la porta a termine, assumendosi tutte le responsabilità, io sto bene, mi sento carico e riesco a vedere oltre queste mura».

 

articolo di Nicola Guarneri

Segui Cronaca&Dossier con un Mi Piace su Facebook e Twitter, oppure unisciti al canale Telegram

Totò Riina: «Falcone venne ucciso dai servizi segreti» ultima modifica: 2016-07-01T11:59:38+00:00 da info@cronacaedossier.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La realtà fa notizia, aiutaci a condividerla. Seguici con un Mi Piace!