Serena Mollicone, il padre: «Test del DNA a tutto il paese»

Come nel caso Gambirasio, anche per Serena Mollicone potrebbe scatenarsi una lunga ricerca dell’assassino esaminando centinaia di persone

Serena MolliconeIl padre di Serena Mollicone, la diciottenne morte ad Arce (in provincia di Frosinone) nel giugno del 2001, ha in mente una chiara soluzione al caso della figlia: fare il test del DNA a tutti gli uomini del paese, che conta circa 6000 abitanti. A comunicarlo è l’AGI, riprendendo il contenuto dell’odierna conferenza stampa tenutasi oggi. Sono ormai 14 anni che Guglielmo Mollicone cerca l’assassino di sua figlia e non intende mollare la presa. La proposta è stata fatta questa mattina dal generale Luciano Garofalo, ex-comandante del RIS di Parma, e da Laura Volpini, consulenti della famiglia di Serena Mollicone. Alla conferenza stampa era presente anche lo zio Antonio, segnale chiaro e forte che la famiglia è unita alla ricerca della verità.

12325205_923536961070299_506384227_nAssistita dall’avvocato De Santis la famiglia Mollicone ha ottenuto un’udienza davanti al Gip Lanna presso il Tribunale di Cassino per il prossimo 7 gennaio; purtroppo i precedenti non lasciano ben sperare visto che il caso ha già affrontato due archiviazioni: «Per noi non è stata condotta una indagine completa –  spiega l’avvocato De Santis – non si deve perdere la speranza di risolvere il caso». Come spiegato dal generale Garofalo le tracce di DNA sono state ritrovate sul nastro adesivo e in caso di non archiviazione verrebbe “mappata” tutta la cittadinanza maschile di Arce: «Sono tracce di due uomini e che non relazione di parentela, tra di loro e neanche con gli altri indagati che sono stati sottoposti dalla procura ad analisi del Dna». Al di là dell’analisi delle tracce restano aperte ancora diverse domande sulla morte di Serena Mollicone: stava andando alla biblioteca della scuola quando decise di cambiare rotta e tornare verso Arce. Come mai il cambio improvviso di rotta? Aveva forse deciso di andare subito in caserma per denunciare lo smodato uso di droga nella cittadina che aveva già portato a una lunga serie di decessi tra i giovani e i giovanissimi? Forse, a queste domande, neppure la prova del DNA saprà dare una risposta.

Redazione Cronaca&Dossier
Seguici con un “Mi Piace” su Facebook e Twitter

Serena Mollicone, il padre: «Test del DNA a tutto il paese» ultima modifica: 2015-12-01T17:45:39+00:00 da info@cronacaedossier.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La realtà fa notizia, aiutaci a condividerla. Seguici con un Mi Piace!