Rudy Guede, il permesso salta per un panino

Dopo nove anni di detenzione Rudy Guede avrebbe dovuto godere del primo permesso premio, non concesso a causa della scarsa qualità del pranzo




Sembra una notizia bufala, ma non lo è. In Italia succede anche questo: che dopo anni di reclusione (nove per la precisione) ad un detenuto venga rifiutato il permesso premio a causa di un panino.

processo meredithRudy Guede ha 29 anni ed è in carcere dal 2007, quando era poco più che ventenne. Venne condannato per concorso in omicidio della studentessa Meredith Kercher a 16 anni. Ad oggi è l’unico che sta pagando per il brutale omicidio, dopo l’assoluzione in via definitiva degli altri due indagati, Raffaele Sollecito e Amanda Knox. A Guede restano quindi cinque anni di carcere, poi potrà tornare libero.




rudy guedeConsiderata la sua condotta modello, dopo 9 anni di reclusione avrebbe dovuto godere del primo permesso premio: 36 ore ai domiciliari, in una struttura che aiuta i detenuti a reinserirsi nella società. L’iter sembrava filare via liscio: dopo il parere favorevole del direttore del carcere Mammagialla di Viterbo era arrivato anche il via libera del tribunale di sorveglianza di Roma. Tutto ciò però non è bastato; è stato il tribunale di Viterbo ad opporsi alla richiesta, poiché la struttura di accoglienza indicata non ha una cucina in grado di sfamare adeguatamente Rudy Guede. A dir la verità la circostanza si era già verificata in precedenza, tanto che l’associazione Studi Criminologici (che assiste in maniera volontaria Guede) si era resa disponibile a fornire dei panini all’ivoriano, come d’altronde già fatto con altri detenuti.




meredith_kercherNonostante ciò la richiesta è stata respinta e Guede dovrà restarsene in carcere, in attesa che gli venga concesso un altro permesso premio. Avrà ancora più tempo per concentrarsi sulla sua carriera universitaria: oltre a lavorare in infermeria l’ivoriano ha speso il tempo in carcere per completare il suo percorso di studi. Dovrebbe laurearsi a luglio in storia, con una tesi sulla storia dei mass media; ci sono buone possibilità che ottenga il 110 con lode. Poi dovrà solo attendere il prossimo permesso premio per tornare a respirare l’aria di libertà. Panini permettendo.

 

articolo di Nicola Guarneri

Segui Cronaca&Dossier con un Mi Piace su Facebook e Twitter, oppure unisciti al canale Telegram

Rudy Guede, il permesso salta per un panino ultima modifica: 2016-05-26T12:03:10+00:00 da info@cronacaedossier.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La realtà fa notizia, aiutaci a condividerla. Seguici con un Mi Piace!