Ariel Castro, storia del mostro di Cleveland

Per anni ha abusato e stuprato le donne che teneva prigioniere: torna “La Storia Oscura” con gli orrori di Ariel Castro, “Barbablù” dei giorni nostri

 




 

Giovedì 6 ottobre dalle 13:00 alle 15:00 in onda su Radio Cusano Campus, la Radio dell’Università degli Studi “Niccolò Cusano”, puntata in collaborazione con il Master CSI (Crime Scene Investigation) dell’Unicusano dal titolo “ARIEL CASTRO, STORIA DEL MOSTRO DI CLEVELAND”.
Presentati dal conduttore Fabio Camillacci, ospiti la Dott.ssa Mary Petrillo, criminologa e docente di materie di Criminologia, la psicologa forense e collaboratrice di Cronaca&Dossier Francesca De Rinaldis e la giornalista Paola Pagliari (che per Cronaca&Dossier cura la rubrica “Sulla scena del crimine“).

 

Ariel Castro durante il processo
Ariel Castro durante il processo

Grazie alle preziose schede di Daniel Moretti e all’intervento degli esperti della materia, torna la storia di Ariel Castro, l’uomo che segregò tre donne perpetrando abusi e violenze. Il mostro di Cleveland vanta tristemente numeri da record: dagli oltre novecento capi d’accusa (937) agli anni di segregazione e violenze (oltre dieci), fino ai bambini morti per aborti frutto di quelle violenze (5). La storia di Ariel Castro da “mostro” inizia nel 2002 quando inizia il primo sequestro e via via ne compirà altri due sino al 2004. L’orrore raccontato dalle vittime non ha precedenti: legate ad un palo avevano subito percosse e soprusi al punto da portare in grembo più volte bambini che poi sarebbero morti a seguito di quanto subito. All’arrivo nell’abitazione di Ariel Castro gli investigatori avevano trovato corde e catene, eppure le sue vittime avevano solo tra i 14 e i 20 anni, età  rubate alle tre vittime di questa storia: Gina Dejesus, Michelle Knight e Amanda Berry.

Proprio quest’ultima troverà occasione di dare l’allarme, grazie alla porta interna lasciata imprudentemente aperta, e spezzare così l’orribile schiavitù alla quale Ariel Castro le costringeva. Su Radio Cusano un’analisi a 360 gradi della psicologia di Ariel Castro e della casa-prigione diventata scena del crimine.

 




 

Radio Cusano Campus caso luigi chiattiÈ possibile ascoltare la puntata radiofonica ON AIR a Roma e Provincia sugli 89.1 FM e in tutto il mondo attraverso lo streaming sul sito http://www.radiocusanocampus.it.

Da oltre un anno Radio Cusano Campus e Cronaca&Dossier lavorano in sinergia per approfondire alcuni dei casi e dei fenomeni più importanti della recente storia della cronaca nera italiana.

 

caso fenaroli cronaca&dossierPer l’occasione criminologi, giornalisti, storici, sociologi e i protagonisti di vicende ancora tutte da chiarire si alternano fra gli ospiti de “La Storia Oscura”. Fino ad oggi la collaborazione tra “La Storia Oscura” di Radio Cusano Campus e Cronaca&Dossier ha portato alla realizzazione di decine di puntate dedicate sia ai casi più celebri della recente cronaca nera, sia a fenomeni del nostro tempo come quello della crescente violenza sulle donne e del terrorismo ad opera dell’Isis.

Di fatto, l’importante collaborazione ha portato lo spazio radiofonico ad essere oggi un punto di riferimento per molti siti ed agenzie grazie alla qualità degli ospiti e delle novità che emergono nel corso delle puntate, ripresi in più occasioni come nel caso delle puntate dedicate alla strage di Erba, alla vicenda Panarello e all’introspezione sui militanti dell’Isis.

Leggi qui tutti gli approfondimenti, lungo cammino fra i misteri d’Italia.

 




 

Ariel Castro, storia del mostro di Cleveland ultima modifica: 2016-10-06T00:31:45+00:00 da info@cronacaedossier.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La realtà fa notizia, aiutaci a condividerla. Seguici con un Mi Piace!