La stagione delle belve. La vera storia del clan dei marsigliesi

crime la stagione delle belve
Acquistalo

Albert Bergamelli, Jacques Berenguer, Maffeo Bellicini: Sono Le “Tre B” che hanno fatto tremare le polizie di mezzo mondo, da Parigi a New York, fino a Roma e le principali capitali europee. Le “tre B” del crimine organizzato sono ben più di malviventi incalliti al centro di traffici illeciti. Raccontando le loro gesta, Pasquale Ragone percorre un periodo drammatico e intenso della storia del Paese, che va dal Piano Solo del 1964 alla scoperta della lista P2 nel 1981, passando per la strage di piazza Fontana, il tentato golpe di Junio Valerio Borghese e l’uccisione di Aldo Moro. In mezzo ci sono i colpi della banda, come la storica rapina di via Monte Napoleone, a Milano nel ’64, il delitto del 75 a Roma in piazza dei Caprettari e, soprattutto, la “stagione dei sequestri eccellenti”. Bergamelli, Berenguer e Bellicini vivono da protagonisti quegli anni, portando a Roma un livello di criminalità organizzata mai visto prima e che vedrà impegnati nello scontro magistrati del calibro di Ferdinando Imposimato e Vittorio Occorsio. Per raccontare una vicenda così complessa, l’autore ha condotto un’inchiesta d’eccezione, consultando e raccogliendo migliaia di fascicoli sul Clan per capire fino in fondo un capitolo ancora oscuro della storia criminale italiana.

La stagione delle belve. La vera storia del clan dei marsigliesi ultima modifica: 2015-11-27T14:19:02+00:00 da info@cronacaedossier.it

One thought on “La stagione delle belve. La vera storia del clan dei marsigliesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La realtà fa notizia, aiutaci a condividerla. Seguici con un Mi Piace!