Julian Assange, i documenti inediti sulle indagini per stupro

Nel caso Julian Assange le interferenze dalla magistratura inglese e le strategie della procura svedese


12169453_905239252900070_1730641484_oIl caso di Julian Assange, il noto fondatore di WikiLeaks, si compone di un altro puzzle importante. A fare luce sul caso Assange è quanto pubblicato da L’Espresso dopo avere fatto richiesta alle autorità competenti in virtù del Freddom of Information Act (F.O.I.A.) che ha permesso l’accesso al fascicolo di accusa sul caso Assange. «Abbiamo fatto richiesta dei documenti alla “Swedish Prosecution Service” di Stoccolma, ‒ fanno sapere da L’Espresso ‒ e al “Crown Prosecution Service” di Londra, che esercita il ruolo della pubblica accusa nelle indagini condotte dalla Polizia e da altri organi investigativi».

Le richieste sul caso di Julian Assange hanno dato i loro frutti. Gli inglesi hanno rigettato la richiesta di accesso, mentre gli svedesi hanno rilasciato ben 226 pagine di documenti. Proprio da quest’ultime si scopre che il “Crown Prosecution Service” di Londra ha interferito con le indagini esercitando pressioni sconsigliando ai procuratori svedesi di portare avanti la strategia difensiva in grado di giungere alla chiusura rapida delle indagini preliminari su Julian Assange, ovvero interrogare Julian Assange a Londra piuttosto che autorizzarne l’estradizione in Svezia.

Julian AssangeSecondo i documenti pubblicati, Julian Assange doveva essere interrogato presso l’ambasciata dell’Ecuador nell’aprile del 2015 (dove si trova da ormai 3 anni), così come il procuratore svedese Marianne Ny aveva previsto, ma per problemi di tempistica (con il pretesto che gli svedesi avrebbero contattato l’ambasciata solo all’ultimo minuto) tutto era stato cancellato; così come problematiche in successione hanno imposto, rendendo sempre più complicata l’estradizione. Per l’occasione Julian Assange aveva anche dato assenso al prelievo necessario per compiere l’esame del DNA.
Nelle 226 pagine si ricostruiscono, nei dettagli, le difficoltà per giungere all’interrogatorio di Assange, tanto più che giunge  l’ombra della prescrizione per due dei tre reati di cui è accusato, ovvero “coercizione” e “molestie sessuali”.
Ora per Julian Assange si attende come andrà a finire per la terza accusa, cioè quella di stupro. Mancano ancora 5 anni prima della possibile prescrizione, ma per Julian Assange sarà ancora guerra aperta per tentarne la cattura.

articolo di Pasquale Ragone

Julian Assange, i documenti inediti sulle indagini per stupro ultima modifica: 2015-10-19T18:01:08+00:00 da info@cronacaedossier.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La realtà fa notizia, aiutaci a condividerla. Seguici con un Mi Piace!