Bossetti dal carcere: «Ho sbagliato e ora rimedierò con la vita»

Massimo Bossetti scrive una lettera alla madre in cui annuncia le sue intenzioni; la missiva è stata pubblicata in esclusiva dal settimanale Oggi

Massimo BossettiMassimo Bossetti non ce la fa più. Il carcere e l’accanimento mediatico su un uomo che per la giustizia (bisogna ricordarlo) è innocente fino a prova contraria lo stanno segnando. Certo, Bossetti ci ha messo del suo, come scrive in una lettera alla madre pubblicata dal settimanale Oggi.

«Mamma e Laura, io so che la farò finita qui dentro, perché non posso accettare tutto quello che ho combinato a Marita e me lo merito davvero per quello che ho fatto. Mi auguro solo che un giorno mi possa svegliare accanto a papà e non dover più soffrire per niente e lui mai mi abbandonerà in preda allo sconforto e disperazione. Mamma, ora vivo qui dentro momentaneamente, ma non sarà per tanto perché non è degna essere chiamata vita, la vita qui dentro, purtroppo sono costretto nel starci ma non per molto credimi. Io in una maniera o l’altra da qui me ne vado. Lo farò credimi, solo per restare bene una volta per tutte. Mamma e Laura più male di così come posso stare, non preoccupatevi, gli agenti qui mi stanno aiutando insieme ai dottori io comunque ho già in mente le mie idee e nessuno me le farà cambiare»




Yara-Gambirasio1-744x445Come si intuisce, il “pentimento” di Bossetti nulla ha a che vedere con l’omicidio di Yara Gambirasio, per il quale il muratore di Mapello continua a dichiararsi innocente, ma si riferisce al suo comportamento successivo, come le lettere hard inviate ad un’altra detenuta e che in seguito sono state ammesse al processo come prova.




«La mia vita è mia e la gestisco come voglio. Sto continuando nel combattere per i figli ma non so fino a quanto ci riuscirò. Per quello che ho combinato a Marita non riesco più a darmi pace. La mia situazione familiare l’ho compromessa, ho combinato tutto un casino per una detenuta che neppure conosco e mai vista, quando a me Marita fino a oggi è sempre stata vicina. Capite come questo inferno ti può rovinare su tutto. Questa vita è un inferno e credo che non abbia più un valore per me per cui qualunque cosa a me potrà capitare non voglio che voi ne risentiate ma credetemi che starò meglio di dove ora mi trovo»




caso bossettiNel caso il processo dovesse non dovesse concludersi con l’assoluzione, Bossetti ha intenzioni abbastanza chiare e nella lettera le espone chiaramente alla madre.

«Avvocati o non avvocati, pazienza, io mi tengo una vita e ora me la gestisco io e non aspetto più così tanto tempo nel soffrire ingiustamente per i loro errori, perciò che vada come vada fino a sentenza e poi deciderò una volta per tutte della mia vita, quello che deciderò è una mia decisione mamma e nessuno mi impedirà di fare quello che non dovrei mai fare. Mamma e Laura, io ho rovinato completamente la vita di Marita e dei miei figli e non riesco a darmi pace per tutto quello che ho fatto. Ho sbagliato tutto nella vita e ora rimedierò tutto con la mia vita. Me lo sono meritato e ora pagherò con la vita perché non ci dormo con quello che a lei ho fatto, ho sbagliato completamente tutto. Mamma e Laura cercate di capirla che non esiste più nulla in natura che qualcuno o qualcosa possa ridare a me di quanto ho perso e sto perdendo. Non ce la faccio più a vivere in questo stato, sono stanco di sopportare tutte le sofferenze ingiuste»

caso bossettiVa infatti ricordato che ieri c’è stata la prima parte della requisitoria dell’accusa, profondamente criticata dall’avvocato di Bossetti, Claudio Salvagni. L’unica prova di colpevolezza resta una traccia di DNA, seppur incompleta. Sul corpo di Yara Gambirasio è infatti stato trovata una coincidenza per il DNA nucleare di Bossetti ma non per il DNA mitocondriale, per un caso che risulta più unico che raro. Sarebbero perlomeno necessarie ulteriori analisi ma il frammento di DNA si è deteriorato, rendendo impossibili ulteriori accertamenti. Si giocherà in questo campo la sfida tra difesa e accusa. Oltre a quella per la vita di Massimo Bossetti.

 

articolo di Nicola Guarneri

Segui Cronaca&Dossier con un Mi Piace su Facebook e Twitter, oppure unisciti al canale Telegram

Bossetti dal carcere: «Ho sbagliato e ora rimedierò con la vita» ultima modifica: 2016-05-18T11:16:55+00:00 da info@cronacaedossier.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La realtà fa notizia, aiutaci a condividerla. Seguici con un Mi Piace!